Comune di Grumolo delle Abbadesse
Portale Istituzionale

Servizio di disinfestazione zanzare - Informazioni

Pubblicata il 25/05/2021

Da anni il Comune di Grumolo delle Abbadesse attua interventi di disinfestazione nelle aree pubbliche, trattando regolarmente, da aprile ad ottobre, tutte le caditoie stradali ed i fossati ma, considerato che la zanzara si riproduce anche in piccole raccolte di acqua, è indispensabile che la lotta sia condotta anche dai privati nelle loro aree.
Molte specie di zanzare, oltre al fastidio, possono causare malattie; le zanzare del genere Aedes, quale la zanzara tigre (Aedes albopictus) possono trasmettere il virus responsabile della Dengue, febbre gialla e diverse encefaliti che fino ad oggi si erano manifestate solo in aree tropicali. La Culex (quale la comune zanzara notturne, Culex pipiens) può trasmettere il virus della malattia West Nile.
Si va delineando una situazione che da semplice problema di molestia può evolversi in un problema di sanità pubblica.
Tutta la comunità è chiamata al controllo dell'infestazione attuando misure idonee per ridurre i focolai di infestazione nelle aree private
 
Video informativo sul Piano di disinfestazione dalle zanzare dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale delle Venezie
https://www.youtube.com/embed/NoohBFEb8mM

Lotta contro la zanzara: cosa fare
Le larve delle zanzare si sviluppano in raccolte di acqua stagnante, anche di piccolissime dimensioni (come: tombini, fogli di nylon, piccoli contenitori, ecc.) o in corsi d’acqua a lento deflusso.
Realisticamente l'eradicazione completa dell'infestazione non è perseguibile, tuttavia è possibile rallentare significativamente l'estensione dei focolai attuando, in ogni area privata, delle semplici e periodiche operazioni:
  • non abbandonare oggetti e contenitori di qualsiasi natura e dimensioni ove possa raccogliersi l'acqua piovana,  compresi copertoni, bottiglie, sottovasi di piante e simili, anche collocati nei cortili, nei terrazzi e all'interno delle abitazioni;
  • giornalmente svuotare contenitori d'uso comune come: sottovasi di piante, piccoli abbeveratoi per animali domestici, annaffiatoi, ecc.
  • provvedere ad ispezionare, pulire e trattare periodicamente con prodotti antilarvali le caditoie per la raccolta dell'acqua piovana, presenti in giardini e cortili;
  • coprire, con strutture rigide (reti di plastica o reti zanzariere), eventuali contenitori d'acqua inamovibili quali ad esempio: vasche di cemento, bidoni e fusti per l'irrigazione degli orti, 
  • introdurre nelle piccole fontane ornamentali di giardino pesci larvivori (es. pesci rossi, gambusia, ecc.);
  • provvedere alla regolare manutenzione ordinaria degli spazi verdi (giardini, orti, ecc.), questa attività preventiva è più indicata di una attività di disinfestazione massiva e ripetuta.
  • EVITARE L’UTILIZZO DI PRODOTTI DISINFESTANTI ADULTICIDI, CHE SONO POCO EFFICACI E POSSONO COSTITUIRE PERICOLO PER LA SALUTE E L’AMBIENTE. QUALORA FOSSE ASSOLUTAMENTE NECESSARIO ESEGUIRLI, L’INTERVENTO VA ESEGUITO DI NOTTE, CON EROGATORI SPALLEGGIATI, EVITANDO DI DIRIGERE IL PRODOTTO SU TAPPETI ERBOSI, VEGETAZIONE IN FIORE, COLTIVAZIONI ORTICOLE; DEVE ESSERE PREVENTIVAMENTE AVVISATO IL VICINATO; DOPO IL TRATTAMENTO, È PREFERIBILE NON UTILIZZARE L’AREA NELLE 24 ORE SUCCESSIVE. E’ CONSIGLIATO RIVOLGERSI A DITTE SPECIALIZZATE
     
Si ricorda che la disinfestazione delle aree di proprietà privata è a carico dei privati.

Disinfestazione nelle aree pubbliche
La disinfestazione contro le zanzare viene condotta su tutto il territorio, e vengono condotti due tipi di trattamento:
  • interventi per la riduzione del numero delle larve (larvicidi)
  • interventi di contenimento degli adulti (adulticidi).
Da aprile ad ottobre la lotta prioritaria è quella larvicida che viene eseguita con trattamenti delle acque di fossati, scoli, tombini, caditoie, bocche di lupo ed altri luoghi pubblici soggetti a ristagno idrico. La disinfestazione viene condotta con utilizzo di un presidio specifico che altera la crescita larvale ed inibisce la comparsa dell'insetto adulto.
Il trattamento contro le forme adulte (lotta adulticida) viene effettuato esclusivamente nelle aree pubbliche a forte frequentazione da parte di popolazione sensibile (anziani e bambini) quali parchi e giardini scolastici.

Il Comune di Grumolo delle Abbadesse ha affidato la disinfestazione e la derattizzazione delle aree pubbliche alla società Biblion S.r.l.
Le operazioni di disinfestazione sono effettuate secondo un calendario prestabilito utilizzando prodotti regolarmente autorizzati e registrati presso il Ministero della Salute, che offrono ampie garanzie di sicurezza nei confronti dell'uomo, animali ed insetti utili. L'efficacia degli interventi è controllata dal Servizio di Igiene e Sanità Pubblica dell'Ulss n. 8 Berica.

Le segnalazioni di situazioni di degrado con forte infestazione di zanzare devono essere fatte al numero 0444 265011 (risponditore automatico, premere tasto 6 poi tasto 3) oppure a mezzo e-mail all’indirizzo ambiente@comune.grumolodelleabbadesse.vi.it
 
torna all'inizio del contenuto